Psicologa e psicoterapeuta a Verona

Psicosomatica

La Medicina Psicosomatica è una disciplina scientifica che ha come scopo l’indagine degli effetti delle relazioni tra corpo e mente in ambito clinico.

E’ lo studio delle reciproche interferenze tra vita emotiva e fisiopatologia umana ed  integra le variabili di personalità, gli stili di vita, i modelli comportamentali e le relazioni interpersonali alle malattie fisiche inserendoli anche come fattori di rischio.

Il compito della psicologia clinica in psicosomatica è pertanto individuare quali sono i fattori psicologici con peso relativo importante rispetto a o in associazione con i fattori biomedici nello spiegare la patologia “x” in quel paziente specifico. E corrispettivamente, il compito della psicosomatica è individuare i pesi relativi dei fattori implicati in quel paziente specifico con una data condizione clinica. Da questo deriva la possibilità di intervenire terapeuticamente in modo differenziato e individualizzato. (Piero Porcelli)

La medicina psicosomatica non è una branca di specializzazione medica , ma è un modo di esercitare la clinica terapeutica.
Essa permea, capillarmente e universalmente,  tutte le specializzazioni mediche e psicoterapeutiche  nei diversi ambiti di prevenzione, terapia e riabilitazione,  e in tutto il ciclo di vita, dall’infanzia  alla senescenza.

La questione psicosomatica nell’essere umano  compare con la nascita ed è legata alle origini più remote del nostro esistere. Nasce nelle condizioni prenatali o ancora prima nelle condizioni familiari transgenerazionali.